“De Sphaera”

About This Project

Il codice a.X.2.14=Lat. noto come “De Sphaera”, tra i più importanti conservati presso la Biblioteca Estense Universitaria di Modena, è unanimemente considerato il più bel libro astrologico illustrato del Rinascimento, un’autentica opera d’arte e al tempo stesso un validissimo documento di cultura. Miniato per la corte di Milano da un raffinato artista di scuola lombarda (forse Cristoforo de Predis), pervenne agli Estensi di Ferrara nell’ambito dei frequenti interscambi artistico-culturali con la corte sforzesca. Il codice riassume, con impareggiabile eleganza, il sapere astrologico dell’epoca e, soprattutto, è testimone della sua nuova autorità, del credito raggiunto dalla fede negli astri – moda e cultura a un tempo – presso le corti più potenti e raffinate. Il De Sphaera aggiunge lustro a un filone già proficuo, quello della iconografia planetaria e zodiacale, con la bellezza delle sue miniature e i versi rimati degli oroscopi.

L’opera è rivestita in pelle primo fiore di vitello, impressioni a secco e in oro, cofanetto in seta con rivestimento in carta fabriano g. 500.

Dimensioni: cm 18×30

Tiratura: 30 esemplari

 


 

 

Information

Fill in the form to ask for information about the product.

First name (required)
Last name (required)
Company
Address (required)
Town (required)
Phone
Email (required)
Message
Category
Private collections, Valuable publications