SILVIA GAFFURINI

4-img_3966

Silvia Gaffurini nasce a Brescia nel 1965 e si diploma al Liceo Artistico Vincenzo Foppa di Brescia nel 1983.

Consegue la licenza accademica in Pittura all’Accademia delle Belle Arti di Brera, a Milano, nel 1987 sotto la guida del Prof. Saverio Terruso.

Contestualmente, durante gli anni accademici inizia un percorso formativo presso ateliers di restauro di opere d’arte e ciò le permette di iniziare ad agire direttamente sulla conservazione del patrimonio artistico.

Sono gli anni della formazione tecnica, della sensibilità estetica e della maturazione della consapevolezza del ruolo fondamentale del recupero conservativo delle opere d’arte.

1990: Nasce Arte & Linea la sua impresa individuale. Gaffurini porta a compimento numerosi ed importanti interventi di restauro riguardanti opere (dipinti antichi e moderni, affreschi) di collezioni private, beni pubblici ed ecclesiastici.

2013-2015: Per l’Accademia di Belle Arti LABA di Brescia Gaffurini insegna restauro e conservazione opere dipinte e tavole lignee antiche, presso il dipartimento di restauro.

L’esperienza lavorativa durata per circa trent’anni, nonché il ruolo di insegnante, divengono le fondamenta su cui poggia l’ispirazione creativa alla base della sua fotografia, chiave di lettura per entrare nel suo mondo artistico/narrativo che racconta di come il flusso del tempo non altera le cose ma le trasforma.

Il pensiero che fin dagli esordi ha guidato il suo lavoro di “artista fotografa” è stato quello di cercare di mettere in sintonia l’essere umano con la bellezza e per lei, che è stata a contatto con le opere d’arte antiche per anni nella sua carriera di restauratrice, bellezza significa far emergere la parte migliore dell’essere umano, quella fragile, delicata, quella che si può smarrire, come accade con le opere d’arte, fragili, delicate, destinate a smarrirsi nel tempo se non adeguatamente accudite, curate e custodite.

Accudite, come si dovrebbe accudire un’ essere umano per non farlo sentire solo, curate, come si dovrebbe avere cura di chi amiamo e custodite, come si è soliti custodire , con cura, ciò che ci è più prezioso.

Attraverso simboli provenienti dall’arte classica, come le immagini della statuaria italiana, con “frammenti” di dipinti antichi, attraverso la pratica di riuso di tecniche manuali, anche di restauro, reinterpretate e sovrapposte al medium fotografico, come l’uso di punte secche che incidono la carta, l’opera di Gaffurini si fa costantemente proiezione verso una dimensione che resta quella inafferrabile del concetto dell’oltre, ossia oltre il tempo.

Le sue opere quindi, sono portatrici dei concetti di restauro che l’hanno guidata nella vita professionale, concetti che ha provato a sovrapporre alla donna, all’uomo e al paesaggio servendosi della fotografia.

Il suo lavoro ha l’ambizione, ma non la presunzione, di far riaffiorare nelle donne e negli uomini del suo tempo l’emozione data dall’opera d’arte e l’importanza della sua salvaguardia, perché solo salvando l’arte salveremo anche una parte importante di noi stessi.

Le opere fotografiche di Silvia Gaffurini sono state esposte in prestigiose manifestazioni fieristiche italiane ed internazionali. Ha partecipato ad esposizioni personali e collettive presso gallerie italiane e straniere e le sue opere fanno parte di collezioni private.

Sarà presente nella terza edizione del catalogo “Il corpo solitario: l’autoscatto nella fotografia” a cura di Giorgio Bonomi.

Una sua opera è stata acquisita nell’archivio dell’autoritratto presso il museo Musinf – Museo d’arte moderna dell’informazione e della fotografia di Senigallia.

SOLO SHOWS

 

2017 Oltreverso – InArte Werkkunst Gallery, Bergamo.

2015 Tempo Vita, Spaziofarini6 Gallery, Milano.


2014 Tempo Vita, MIA Photo Fair a cura di Gigliola Foschi

 

EXPO FAIR

2018 Plastic BagFleur de, Fiera MIA Photo Fair, Galleria Glenda Cinquegrana, Milano

2015 Patching the Gap – Fiera MIA Photo Fair, Progetto Expo, Spaziofarini6 Gallery, Milano.

2015 Tempo Vita – Fiera FOTOFEVER Paris, Carrousel du Louvre, Spaziofarini6 Gallery, Milano.

 

MOSTRE COLLETTIVE SELEZIONATE

2018 Fleur deCorpi Seducenti a cura di Giorgio Bonomi, Umbertide, Perugia.

2018 Genesi, InArte Werkkunst Gallery, Matera.

2018 Poker di donne, Galleria Marzia Spatafora, Brescia.

2017 Genesi, Mostra Concorso EneganArt 2017,Firenze.

2017 Patching the gap – InArte Werkkunst Gallery, Bergamo.

2017 Tempo Vita -Tracks, InArte Werkkunst Gallery, Berlino.

2016 Tempo Vita – Patching the gap -Tracks, InArte Werkkunst Gallery, Bergamo.

2016 Insertum Rouge -Tempo Vita, InArte Werkkunst Gallery,Padova.

2015 Tempo Vita, Fotofever, Paris, Carrousel du Louvre – Spaziofarini6 Gallery, Milano

2015 Patching the gap, MIA Photo fair Expo, Spaziofarini gallery, Milano

 

PREMI

2017 Finalista, Premio EneganArt 2017, Firenze

 

PUBBLICAZIONI

2018 Catalogo mostra Corpi Seducenti nudi di donna a cura di Giorgio Bonomi, Perugia.

2018 Catalogo mostra Poker di donne a cura di Marzia Spatafora, Maretti Editore, S.Marino.

2017 Catalogo mostra Rinascita a cura di EneganArt, Firenze

2017 Catalogo mostra Nowart a cura di in Arte Werkkunst, Bergamo

2017 PhotoVogue, sezione portfolio, edizione online.

2017Il Fotografo, 
N°292 di Aprile 2017, editore Sprea, Milano.

2015 Catalogo Artisti Fiera MIA Photo Fair, Milano.

2015 Catalogo Artisti FOTOFEVER Parigi.

2014 Catalogo Fiera MIA Photo Fair, Milano.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Per migliorare la tua esperienza di navigazione il nostro sito internet è configurato in modo da consentire i cookie. Continuando la navigazione, acconsenti all'uso degli stessi Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi